Ellen Allien: La Breccia nel Muro

It is crazy for me speaking with someone who has grown in Berlin before and after the Wall Fall. She’s one of the best known DJ around the world. If you think that a woman should not be behind a Dj Booth, well…. Read her interview below: you will change idea. 
 

I think that not so much european labels are started by a woman: were you able to do it because you are from Germany?

I founded the label because I love music and I love to work and to exchange myself with creative artists. In Germany women are emancipated and are able to start a business like men. Women are not weaker then men, they have the same power as men. Women give birth to children and men are often moaning for simple things like back pain.

 

How is the situation about the woman role in Djing world? Are there disadvantages?

Men have a better network then women, but this is also due to more male djʼs in the business. If the dj is doing a good job he or her is going his way, men are sometimes a bit bold concerning their career.

 

Musicbaum.com has grown on Berlin experiences: tell us your memories about the day when Berlin Wall fell.

I could hardly believe when it happened. It was like a release. Finally the Wall has gone between the people. I was already in bed when my sister told me that the Wall came down and I told her please let me sleep and stop joking around, but it was true. The days after I started to explore the wild east, met a lot of new people, gained new friendships; a real liberation.

 

About your activity as fashion designer: do you have time to come to fashion events? Are you able to find free time in having ideas to think about clothes?

I do t-shirts with prints, I love the material and the prints are telling the story of my lifestyle.

 

What will you do in ten years?

In ten years I am running my own club.

 

What do you miss almost in Berlin night life looking the 90 Years after Berlin Wall?

Nothing. I love the moment, the changes and life.

 

Italian version


Pazzesco poter parlare con una persona che è nata e cresciuta a Berlino prima e dopo la caduta del Muro. Una delle DJ piu’ conosciute a livello mondiale. Se pensate che una donna non dovrebbe stare in consolle… Bè, leggete la sua intervista qui sotto e cambierete di certo idea.

 

Pensandoci non riesco a trovare etichette a livello europeo fondate da una donna: sei stata capace di fondare BPitch perché sei tedesca?

Ho fondato l’etichetta perché amo la musica e mi piace lavorare per plasmare me stessa avendo al mio fianco artisti creativi. In Germania le donne hanno più spazio e più poteri per creare business. Le donne non sono più deboli degli uomini, hanno i loro stessi poteri. Tra le tante cose le donne fanno nascere i bambini e gli uomini molto spesso si lamentano per cose insignificanti, come il mal di schiena.

 

Com’è la situazione della donna nel mondo Djing? Ci sono svantaggi?

Gli uomini hanno più spazio rispetto alle donne solo perchè ci sono più’ uomini che fanno i Djs. Se il Dj fa un buon lavoro allora (Lui o Lei a prescindere) farà strada. Gli uomini sono un po’ troppo sfrontati riguardo alle loro aspettative quando sono in consolle.

 

Musicbaum.com cresce attraverso le esperienze fatte anche a Berlino: raccontaci i tuoi ricordi riguardo il giorno nel quale il Muro è caduto.

Facevo fatica a crederci che stesse succedendo sul serio. E’ stato come una liberazione. Finalmente quel muro che divideva la gente se n’era andato. Ero ancora a letto quando mia sorella mi ha detto che stavano abbattendo il Muro. La mia risposta è stata quella di smetterla di prendermi in giro e di lasciarmi dormire ma in realtà era tutto vero. I giorni dopo la caduta ho iniziato a esplorare il selvaggio Est, a incontrare persone nuove e iniziare nuove amicizie: una totale liberazione.

 

Riguardo la tua attività come fashion designer: riesci a trovare il tempo per seguire gli eventi di moda? Riesci a trovare del tempo libero per elaborare nuove idee riguardo le tue creazioni?

Principalmente faccio Tshirts con stampe, amo il materiale e le stampe stesse che raccontano la storia della mia vita.

 

Cosa farai tra dieci anni?

Tra dieci anni gestirò un club tutto mio.

 

Cosa ti manca di più’ di Berlino pensando alle notti club degli anni Novanta dopo la caduta del Muro?

Niente, vivo il momento, i cambiamenti e la vita.