James Holden & Camilo Tirado / Luke Abbott – Outdoor Museum of Fractals / 555Hz

James Holden (con Camilo Tirado) e Luke Abbott rendono omaggio al compositore minimalista Terry Riley, celebrato nel suo sessantesimo compleanno dal Barbican di Londra e dal Muziekgebouw di Amsterdam, con due release (rispettivamente di 46 e 32 minuti) totalmente fuori dai loro schemi. La sfida, ben riuscita, è stata quella di immergersi in una realtà musicale nuova rispetto a quella che i due artisti ci hanno abituato negli ultimi anni. Il risultato che ne esce è una musica riflessiva e minimale, incontro tra il mondo musicale di Riley di inizio anni Sessanta e quello di Holden e Abbott di oggi.
È musica che richiede il vostro tempo e la vostra massima attenzione, nota per nota. Quello di Holden, insieme a Tirado, è quasi un richiamo all’India e alle sue tradizioni. Unendo i battiti del Tabla, ad arpeggi e sonorità elettroniche, i due artisti ci accompagnano in un viaggio contemplativo di tre quarti d’ora unendo corpo, mente e spirito, ritrovando un equilibrio interiore attraverso la musica tra noi e il mondo esterno che ci circonda.
Quello di Abbott invece è un disegno a mano libera, visibile solo ad occhi chiusi, di un mondo fatto di pace, serenità, e libertà di essere. Un’elettronica metallica, in certi momenti rock, per ricreare una nuova atmosfera di meditazione, in chiave moderna.

Data di uscita: 26 Febbraio. Border Community. Oltrepassate il confine, c’è una nuova elettronica pronta per essere esplorata.

 

 

unspecified2