Cosmic Cowboys – Zero Gravity Love

Cosmic Cowboys, dall’Italia a Berlino in poco piu’ di 3 anni. Approdati in una delle label considerate dal sottoscritto piu’ geniali della scena techno tedesca, la “Musik Gewinnt Freunde”. Nico e Kaled, originari di Treviso sanno il fatto suo, non si adattano ai generi musicali del momento e lavorano sempre su quello che piace a loro anche se controcorrente. E’ partito da poco il loro nuovo progetto “Cosmic Cowboys Live” band: oltre agli effetti sonori, un tastierista e un elemento percussioni. Esce a Novembre, il 25, il loro primo album su Musik Gewinnt Freunde, l’etichetta dei Kollektiv Turmstrasse. Lasciatevi emozionare da queste dieci tracce, una più suggestiva dell’altra.

1378495_10151930535747628_1572397277_n

ZERO GRAVITY LOVE è un viaggio alla ricerca di noi stessi, un contatto diretto con il nostro IO profondo. Un’atmosfera jazz accoglie l’ascoltatore nella prima traccia, come un sipario che silenzia il pubblico in sala dove il narratore inizia a raccontare la storia che si andrà ad evolvere. La voce di The Lazarusman è calda e ti conquista liberandoti la mente da qualsiasi pensiero. Il battito dei piatti, le percussioni e il violino ti conquistano spiazzandoti per la qualità di ogni singola battuta che le tue orecchie stanno ascoltando.
Come tutti i viaggi che si rispettino è immancabile l’aereo. Si parte, lasciando dietro di noi la vita quotidiana andando verso un qualcosa di sconosciuto e imprevisto accompagnati da violini e da voci di donna che rendono ancora piacevole il nostro viaggio. Tra chitarre e atmosfere da Far West arriviamo a destinazione, “Zero Gravity Love”. Si inizia a correre. Un pianoforte e un battito di mani ritmano la nostra corsa, la Terra sotto i nostri piedi sparisce e restiamo solo noi. Soli. Un contrabbasso e una batteria accompagnano la nostra discesa verso casa con un sax che ritma i nostri passi e una fantastica voce femminile che ci riporta in quella fantastica atmosfera anni Sessanta, in quella New York dove il jazz faceva il suo corso.

Un album che delizierà le vostre orecchie. Cosmic Cowboys.