Howling Live

Scendono le tapparelle, fuori è ancora chiaro (qui il buio d’estate arriva tardi , nonostante il tempo non sia dei migliori). La band Howling sale sul palco, arriva in fila indiana pronta ad esibirsi nel piano più in alto del castello.

Effetti sonori, cantante e chitarra, synth. I tre elementi della band iniziano piano, riscaldano il pubblico sottopalco che sta cercando il movimento perfetto per trovare l’armonia di cui ha bisogno la musica.

Sonorità naturali, vibrazioni quasi tribali:
Howling è un richiamo alle origini, un racconto diretto dell’artista verso l’ascoltatore che utilizza solo i sensi della vista e dell’udito. Pace interiore.
Howling e la performance di “Howling”, quella voce, il pubblico che applaude.
La location è l’habitat musicale perfetto che assorbe e rilancia le sonorità sul pubblico. Una foresta artificiale, né spazio né tempo.

Howling.