Moreon & Baffa: Techno in Venezuela

Due artisti provenienti dal Venezuela che, sin dal loro esordio, hanno promosso la linea house/techno underground non molto diffusa nel loro Paese. Moreon & Baffa sono giovani artisti approdati quest’anno in casa Visionquest, etichetta di Ryan Crosson, Shaun Reeves  e Lee Curtiss che i ragazzi hanno seguito dal loro esordio.
Alcune curiosità su di loro e su come è nato il progetto M+B, qui: Moreon & Baffa!
English version below.

 

Gustavo ed Emidio dal Venezuela: potete raccontarci come vi siete conosciuti?

M: Credo che il primo incontro sia stato nel 2003 se non sbaglio. Noi, insieme ad altri due artisti di diverse città, eravamo gli unici nel Paese in quel momento a mettere dischi e mixare il genere Techno e l’House  (Detroit Techno, Chicago & Minimal). In passato, infatti, la scena musicale in Venezuela era al 90% Acid Techno e Drum & Bass.

B: Esattamente. La scena era dominata dall’Acid/Hard Techno e Drum & Bass ed è stato molto stimolante incontrare Gustavo e altri artisti, tutti accumunati dagli stessi gusti musicali con i quali si poteva condividere conoscenze e lavorare assieme con l’obiettivo di ottenere quel suono che ci piaceva. Ci siamo molto supportati a vicenda all’inizio perché poche erano le persone che ascoltavano quel tipo di techno, quella più soft. Abbiamo dovuto lavorare duramente per guadagnarci un po’ di attenzione.

 

Prima di incontrarvi suonavate entrambi come solisti. Quali erano le differenze tra i vostri due progetti musicali e in che modo avete trovato una linea comune da seguire?

M: In realtà puntavamo tutti e due ad ottenere lo stesso suono nel campo della Techno. Quindi forse le differenze erano più legate alla tecnica come Dj forse, non so, ho visto sempre lo stile di Emidio molto mentale e un po’ anche oscuro. Ed è un gran smanettone in studio tra la parte software e hardware.

B: Sì, ed infatti abbiamo vissuto in città diverse. All’inizio ci incontravamo poche volte al mese durante alcune date ed ogni volta che ci parlavamo, capivamo che facevamo parte dello stesso mondo, musicalmente parlando. Abbiamo le stesse influenze che rendono il nostro lavoro oggi più facile. La differenza forse è che Gustavo era più focalizzato sul far divulgare la musica attraverso i suoi set e Radio Show, mentre io sono più portato per la fase di creazione della musica. Inizialmente sono stato un produttore full time e facevo musica per pubblicizzare altri artisti, lavoravo con band mentre lavoravo ai miei progetti personali…. quindi la mia carriera è sempre stata incentrata sulla produzione.

 

Ricordate la prima volta che avete suonate assieme come “Moreon & Baffa”?

M: Mmmh, è un po’ difficile rispondere a questa domanda perché abbiamo iniziato facendo molti back2back in Venezuela prima di uscire come duo. Penso sia stato nel 2012 a Barcellona ma non ne sono sicuro.

B: Penso che il primo flyer “Moreon & Baffa” sia stato ideato per uno dei party Code 0058. Ma non ho la certezza che quella sia stata la prima volta che abbiamo suonato assieme come duo.

 

In che modo Visionquest è venuto a conoscenza di voi? Quando avete incontrato Ryan Crosson per la prima volta?

M: Ho incontrato Shaun e Ryan nel 2010/2011, tra il WMC e il Sonar Week. Grazie ad alcuni amici in comune siamo riusciti a presentarci ed ho conservato i loro contatti. Alla fine del 2013 ho rischiato inviando loro la prima demo ed il feedback è stato positivo.

B: Li abbiamo seguiti dai loro inizi, e siamo molto felici di fare uscire la nostra musica sulla loro label.

 

Diteci qualcosa di unico del Venezuela che non si può trovare in altre parti…

M: “Telita Cheese Cachapas”… Una creazione esclusiva di Dio!

B: Ahahah, esatto, c’è sempre qualcosa di tipico a livello culinario che non puoi trovare ovunque. A dire il vero mi manca molto lo stile di vita del Venezuela, molto rilassato, senza stress di vivere a volte… suona contraddittorio ma è così. Siamo a contatto con molte culture diverse e le sensazioni che provi ogni volta sono essere: conservatore e progressista, moderno e tradizionale, rilassati e stressati, ecc.

 

 

 

ENGLISH VERSION

Two boys from Venezuela who have promoted the line house / techno underground since their beginning, a musical genre not so much common in their country: Moreon & Baffa are young artists  chosen in 2014 for the well-known Visionquest rooster, the label of Ryan Crosson, Shaun Reeves and Lee Curtiss that the boys have followed from their beginnings.
Some interesting facts about them and their past experiences here: Moreon & Baffa!

 

Gustavo and Emidio from Venezuela: can you tell us the first time you meet us?

M: Long time ago, around 2003 if I’m not wrong. We and other 2 colleagues from other cities were the only ones in the country spinning & doing a mix between Techno & House sound in that moment (Detroit Techno, Chicago & Minimal stuff). Back in the day the scene in Venezuela was 90% about UK Acid Techno and Drum & Bass.

B: Yeah, the scene was dominated by Acid/Hard Techno and Drum & Bass, so it was interesting to meet Gustavo and other colleagues with similar musical tastes, share knowledge and probably work together to push that sound. We supported each other a lot since there were only a handful of people listening to “softer” techno. We had to work hard to earn our spot.

 

You played both as solo before your meet. What were the differences between the two musical projects and in what way have you found a common way to play together?

M: Basically was the opposite we were digging & following the same kind of sounds in Techno. So maybe the differences were more about the technique as a dj’s maybe, I don’t know I always saw Emidio ́s style like very mental and kind of obscure haha. And he is very geeky with the software & hardware stuff in the studio.

B: Yep, we lived in different cities actually and we met every few months on gigs, but still every time we checked base with each other we found that we were working on the same realm musically. I guess we have the same influences and that makes our work together easier nowadays. The difference may be that Gustavo was more focused into spreading the music out with his DJ ́ing and Radio Show, while I was more focused into the music creation process. I was full time engineer/producer doing music for advertising, for other artists, working with bands and working on my own personal projects…so definitely my career has always been centered on the production.

 

Do you remember the first time you played together in a gig as “Moreon & Baffa”?

M: Mmmm, that’s kind of difficult because we started doing many spontaneous back2back sessions in Venezuela before we came out with the “duo” artist idea. But officially would be around 2012 in Barcelona, don’t remember exactly the first one.

B: I think the first “Moreon & Baffa” flyer was for one of the Code 0058 parties…but for sure that wasn’t the first time playing together.

 

In what way has Visionquest known about you and your music? When did you meet Ryan Crosson for the first time?

M: I met Shaun & Ryan around 2010/2011, between WMC & Sonar Week. Thanks to some friends in common we got introduced, and I kept their contact info. By the end of 2013 I dared to send the first demo works, gladly the feedback was positive.

B: We have followed their work since their early beginnings also, so we’re happy to release our music on their label.

 

Tell us about something unique that Venezuela has got and you can’t find in the other countries.

M: “Telita Cheese Cachapas” … God’s exclusive creation!

B: Hahah, yeah there is always the typical food cravings that you can’t find anywhere, I also miss the Venezuelan laid back but stressed way of living sometimes. Sounds contradictory but it’s like that. We ́re a deep mix of many different cultures and I think that makes you sense these combinations: conservative and progressive, modern and traditional, laid-back and stressed etc.